Fromo Editore - Rosarno (RC) Italy


Periodico attualità Storia e cultura - Rassegna stampa mass media nazionali e regionali
 

Reg. Tribunale di Palmi (RC) nr. 01/05 (fasc. 183/05) del 28/4/2005-2/05/2005 - Fromo Editore - Rosarno (RC) casella postale 77 tel. 333 6793434 - fax 0966 713165
www.sosed.eu


F e b b r a i o   2 0 0 9

--- > *Clicca QUI per caricare ed aprire il numero intero

 ---> * se invece vuoi aprire solo un articolo Clicca sull'articolo  che ti interessa

Sommario
pag. 1-4 COPERTINA, Organigramma - Sommario
Editoriale - di Franz Rodi-Morabito
pag 5 - Mino Reitano ci ha lasciati!
pag 6 -Tutti s’accorgono ora che Mino era un grande!
Il grande artista calabrese è assurto a meriti propri e senza che mai nessuno lo abbia aiutato, anzi ... si era cercato di estrometterlo sempre dal ghota dei "grandi".
 Alluvione in Calabria
pag 8 - Dopo l’alluvione “la Piana” di Rosarno si lecca le ferite
L'intera Piana di Rosarno/Gioia Tauro è stata scolvolta dalle piogge torrenziali che hanno spazzato via strade, ponti, impianti elettrici e teldonici ed isolando di fatto intere comunità e paesi.
pag 10 - Frana sull’autostrada A3 investe pulmino nei pressi di Cosenza : due morti
La Frana che ha invaso il percorso autostradale piombando, per fortuito e maledetto caso sul  pulmino di passaggio, determina ancora l'impossibilità di riapertura dell'arteria tagliando in effetti in due il territorio calabrese.
pag 11 - Non si può morire sepolti da una frana in autostrada!
L'arcivescovo di Catanzaro, mons Ciliberti, nell'omelia ha evidenziato l'assurdità di morire su una autostrada per una frana!
pag 12 - Continuano le intempernze del tempo che rovescia millimetri su millimetri di pioggia sulla Calabria
Le precipitazioni copiose si susseguono senza trega e mettono sempre più in crisi l'intera Calabria che rischia di rimanere completamente tagliata dal resto dell'Italia.
(n.d.r. Visto che siamo in ritardo sulla pubblicazione di questo numero, vi anticipiamo che una violentissima grandinata durata circa 20 minuti nella notte dall' 8 al 9 febbraio e che ha accumulato 15 cm di grossi chicchi di grandine sul terreno, ha finito per dare il colpo di grazia alle colture della zona)
Agricoltura:
pag 12 - Aumentano i disagi ed inizia il tragico balletto della presa in giro della “Calamità naturale”!
Le calamità atmosferiche che da più di  un mese flagellano la Calabria non pare abbiano intenzione di diminuire (vedi sopra l'ultima violentissima grandinata del 8/9 febbraio).
Unici a non impensierirsi e continuare imperterriti la propria strada sono gli uffici finanziari che continuano a mandare avvisi di pagamento ed utimatum!


pag 13 - Le Poste Italiane lanciano la campagna informativa contro le truffe

E' partita una intensa campagna antifrode da parte delle Poiste italiane a cura dell'Uffcio Provinciale di Reggio Calabria, con riunioni  anche a Palmi.
pag 14 - Una Lega per il Meridione? A Cosenza le “prove tecniche”
L'onorevole Europeo Beniamino Donnici a capo di una cordata che sta creando un "blocco Sud" che dovrà operare in difesa degli interesse meridionali ignorati completamente. Sarè una "lega Sud" contrapposta alla "Lega Nord"?, ci auguriamo di no perchè vorremmo non divisioni, ma aggregazioni in difesa degli interessi di intere popolazioni che non possono essere discriminate solo da latitudini
         Curiosità
pag 15 - Trenitalia: tecnologia, efficenza e ... sicurezza!
Sarebbe interessante sapere se questo slogan fa parte ancora della fraseologia di Trenitalia dopo i continui incidenti che stanno travagliando l'Azienda.
pag 15 - Anziana signora muore travolta ... da un cumulo di acquisti
Ogni eccesso è difetto! In una Società dei consumi quale è la nostra è necessario acquistare, ma ... senza esagerare!
La storia
pag 16 - Gioacchino Murat Dopo la fucilazione nel 1815 l’ex  Re delle Due Sicilie fu sepolto a Pizzo
Una pagina nera della nostra storia che vide protagonista il francese Gioacchino Murat, cognato di Napoleone III° e per un breve periodo Re di Napoli, che si mise "in rotta di collisione" con il grande cognato perchè aveva aiutato moltissimo i meridionali.
I meridionali, però, non gli furono mai grati anzi ... non esitarono a denunciarlo quando sbarcò per una tempesta sulle spiagge di Pizzo Calabro, facendolo arrestare e fucilare.
pag 17 - Prigionieri nel campo di Ferramonti (in provicnia di Cosenza) - Molti procedimenti ricostruiti in un volume scritto da Peter Georg per i tipi di Prometeo
Un "lagher" nazi-fascista sui generis ove per merito dei "Comandanti" la vita degli internati si svolgeva con rapporti, non diciamo amichevoli, ma di correttezza e rispetto reciproci e di umanità
Il sociale
pag 18 - L’omicidio di Eluana risolverà  i mali italiani?
Una faccenda che ha spaccato letteralmente l'Italia ed in maniera trasversale.
Il 47% condivide la scelta di eliminare la sfortunata giovane da 17 anni in coma profondo, mentre un altro 47% è per la sua soppravvivenza; il 6 % è frastornato ed indeciso.
pag 19 - Un panettone in meno un sorriso in più
Natale è ormai passato ed archiviato, ma il problema dei poveri e dei clochard è sempre vivo.
Perciò non sarà più necessario un panettone in meno, ma sarà sempre necessario un sorriso in più! (questo giorni addietro ha detto in TV un ex dirigente, divenuto per scelta clochard, e tornato ad una vita diversa, ma senza dimenticare il mondo di cui fece parte da clochard).
pag 20 - Le aziende più antiche al mondo: sei su dieci sono italiane
Fra queste una fabbrica di liquirizia di Rossano Scalo (Cosenza) che dal 1731 si tramandono di padre  in figli i signori Amarelli
pag 21 - L’auto di Obama? La«bestia» più blindata dalla storia
Sembra sia la vettura più blindata del mondo! I tecnici l'hanno definita "Un carro armato carrozzato da vettura"
pag 22 - Il nuovo Capo supremo della Cia americana, è calabrese
E' sempre una gioia quando un calabrese viene nominato nel Mondo per fatti NON delittuosi (come amano fare i mass media!) ma per qaulcosa di buono.
Poichè siamo affezionati cronisti di un premio ideato dal pittore m.stro Mimmo Morogallo da Gioia Tauro che ogni anno conferisce il premio Calabria America ai Calabresi che si sono distinti nel mondo, sappiamo, con orgoglio, quanti sono e quali altissime cariche rivestono onorevolmente
pag 23 - Gli italiani all’estero cosa pensano di noi? dove sono?
Una inchiesta fatta da Beppe Severgnini che spaziando da New York ad Hong Kong ha incontrato i componenti delle comunità italiane.
Diverse attività, diverse collocazioni sociali, ma indistintamente tutti sognando il Tricolore
pag 24 - L’Epifania a Kabul della ventottenne donna soldato
L'affascinante avventura di Monica Cardamone, splendida donna ventottenne di Scalea (Cosenza) che lasciando il mare del Tirreno si è arruolata fra gli Alpini e con il grado di Caporal Maggiore si trova adesso in missione in Afganistan.
pag 25 - Banche & Usura - Contro le Banche parte la “Crociata” di De Masi
Confindustria è parte civile
pag 26 - L’imprenditore De Masi scrive al Presidente della Repubblica Napolitano
Una vicenda che si trascina da anni e che ha assistito a sentenze inispiegabili in cui viene riconosciuta l'usura operata da alcune banche nella Piana di Rosarno/Gioia Tauro, MA non viene identificato nessun colpevole e tutti i "Big" vengono assolti!
Razzismo e Xenofobia
pag 27 - Brescia: Xenofobia e maleducazione sull’autobus
Nella civilissima Brescia siamo costretti a rilevare casi (non del tutto sporadici) di razzismo bieco e becero.
Dopo averne dato una striminzita notizia i mass media si sono disinteressati all'episodio gravissimo.
Strano come a Brescia un noto quotidiano nazionale , non abbia trovato interesse ad inviare un cronista per accertare un fatto reale e certo, mentre lo ha mandato nel Sud (a Rosarno) per documentare situazioni indipendenti dalla volontà popolare e nel riportarle ha infilato una lunga serie di inesattezze e bugie.
pag 28 - ROSARNO - Trovata sistemazione per gli immigrati?
Una soluzione destinata a soddisfare i bisogni impellenti ... dei mass media e dei ciceruacchi del momento, ma che non può risolvere nessun problema reale per gli immigrati perchè tutto è bloccato dalle leggi vigenti.
Soluzioni proposte (permesso soggiorno agricolo come esiste in Puglia) non vengono prese in considerazione forse ... perchè risolto il problema ci si dovrebbe impegnare a cercarne un altro da portare a bandiera.
L’arresto del brigante Musolino - Precisazioni su autori
pag 29 - La verità storica sull’arresto del brigante Musolino raccontata dal nipote di uno dei due Carabinieri che lo   arrestarono - Ad arrestare il brigante Musolino non fu Mattei (padre), ma Feliziani e La Serra
pag 30 - Chi era il carabiniere Feliziani?
pag 32 - Il merito della cattura di Musolino, fu riconosciuto ufficialmente al Brigadiere Mattei!
pag 33 - Il Comune di Roma intitola una strada al maresciallo Feliziani
pag 33 - “Le catenelle” con le quali Feliziani ammanettò il brigante Musolino esposte am Museo dei Carabinieri di Roma
E' una lunga storia che ha preso le mosse da un articolo riportato in Dicembre scorso relativamente a Mattei ed all'arresto del Brigante Musolino.
Una gentile, ma ferma presa di posizione, del nipote del Carabinere Feliziani che ha operato l'arresto del brigante, ci ha erudito e chiarito le idee sulla verità che noi con piacere riportiamo in maniera prolissa essendo documentata ampiamente dal materiale che il dott. Feliziani ci ha inviato.
pag 34 - Perché Del Noce non vuole più fiction in Calabria?
pag 34 - Del Noce prosegue nella sua opera contro la Calabria
Una questione di antipatia? una ripicca verso l'ex Direttore di RAI FICTION, dott Saccà? non sappiamo, ma certo suon alquanto fuori luogo la decisione di spostare le riprese della 3/a serie di "Gente di Mare" dalla Calabria ove è ambientata (a Tropea per la precisione) in Toscana.
Cosa ne verrà fuori? un clamoroso falso relativamente ai panorami e gli sfondi che verrano propinati al pubblico televisivo.
pag 35 - Caterina Balivo si lamenta: la Carrà poteva dirmi grazie...
Giuste le lamentele della bravissima Balivo che con la sua trasmissione (peraltro collegata alla lotteria di Capo d'Anno) ha contribuito validamente alla vendita dei biglietti.
La Carrà si è sciolta in mille ringraziamenti e salemelecchi per molti altri personaggi (forse anche molto marginali nel successo delle vendite), ma ha  ignorato completamente sia La Balivo che la trasmissione e, quindi, tutti coloro che ad essa hanno lavorato.
pag 35 - Giordano nominato maestro di pianoforte dal Governo del Belgio
Partire da Mileto, piccolo centro della provincia di Vibo Valentia e giungere a suonare a soli 27 anni alla Scala di Milano, non è cosa che non può inorgoglire tutti i calabresi.
Inoltre l'Artista ha avuto dal Governo belga il riconoscimento ufficiale di "Maestro di Pianoforte".-
Giustizia
pag 36 - A sorpresa depositata ieri un’altra perizia per la Morte di Federica Monteleone
Un vero "cilindro del presitigatore" questo processo in cui le sorprese saltano fuori con ritmo impressionante.
Purtroppo nessuno potrà ridare alla famiglia la povera Federica Monteleone morta durante un banalissimo intervento di appendicite per un black-out mentre era in sala operatoria presso l'Ospedale Civile di Vibo Valentia.
Ma almeno si dia alla famiglia il conforto di sapere che "è stata fatta piena giustizia" ed alle  famiglie di altri futuri pazienti che, individuati i colpeli (anche per omissione), non abbiano a temere altri inspsiegabili decessi dei loro congiunti
pag 37 - Ancora veleni sul “sequestro Why Not” - Nel mirino l’archiviazione per Mastella
Scontro fra Procure generati da protagonismi? da inciuci politici? da differenti vedute fra i Giudici? non sappiamo, ma certo l'opinione pubblica assiste sgomenta a queste lotte intestine che potrebbero essere scambiate facilmente come lotte di schieramenti politici fra i giudici.
        Malagiustizia? ... comunque una giustizia difficilmente comprensibile
pag 38 - Uccise l’ex fidanzata sgozzandola per strada:  solo 16 anni ! I genitori di lei dicono: “L’Italia fa schifo”
Vedersi sgozzare una giovane e bella figlia come una bestia in mezzo alla strada dopo aver più volte denunciato il "pericolo" , ma senza che nessuno li abbia presi incosiderazione e malgrado l'uomo fosse già sospettato di altro delitto omologo di altra ragazza sua ex fidanzata, e vedere che il tutto viene "liquidato" con soli 16 anni di reclusione, non può che spingere a errati (ma giustificati) comportamenti e farsi giustizia con le proprie mani!
pag 38 - Mentre una valanga di stupri minaccia le donne, la giustizia dice ... Lo stupratore va subito a casa.
Non riusciamo più ad elencare i casi di stupro! sono tanti e ricorrenti che siamo convinti "non farà più notizia" ed i mass media cominceranno a relegare la notizia in pagine meno importanti ed in "fondo pagina" insignificanti.
pag 39 - A casa dovrebbero andarci alcuni magistrati
pag 40 - Oggi le Leggi italiane sono quasi tutte sbilanciate in favore del colpevole!
Una strana politica ... dei politici ha portato ad emettere leggi sempre più protettive per i colpevoli a scapito degli offesi.
Caino vince la sua battaglia contro Abele?
pag 41 - Ci si ostina a pensare a “Caino”, ma nessuno pensa ad “Abele”?
pag 42 - Il “condom” antistupro sarà un rimedio in futuro?
pag 43 - Lo stupro come simbolo di Lucia Annunziata (La Stampa)

pag 44 - La credenza popolare sull’origine delle voglie sulla pelle di Leonella Cardarelli (sociologa)

       Vignettopoli
pag 45 - Oltre al danno anche la beffa di Nicoletta Damiano
Una rarissima malattia che comunque affligge un grande numero di bambini. Si chiama Duchenne ed è la forma più debilitante della distrofia muscolare.
Un ostacolo alla ricerca consiste sempre e comunque nelle disponibilità di risorse economiche.
pag 47 - Edizioni Damiano Shopping
pag 48 - Le Edizioni Damiano anche su Second Life
pag 49 - La vetrina

Arrivederci al prossimo numero di Marzo 2009



 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

  

arrivederci al prossimo mese!