Fromo Editore - Rosarno (RC) Italy


Periodico attualità Storia e cultura - Rassegna stampa mass media nazionali e regionali
 

Reg. Tribunale di Palmi (RC) nr. 01/05 (fasc. 183/05) del 28/4/2005-2/05/2005 - Fromo Editore - Rosarno (RC) casella postale 77 tel. 333 6793434 - fax 0966 713165
www.sosed.eu
G i u g n o    2 0 0 9

--- > *Clicca QUI per caricare ed aprire il numero intero

 ---> * se invece vuoi aprire solo un articolo Clicca sull'articolo  che ti interessa clicca sul titolo dell'articolo stesso riportato sotto

Sommario
pag. 1-3 COPERTINA, Organigramma - Sommario

pag 4 - EDITORIALE:  Editoriale di Franz Rodi-Morabito     Quanti amici, ragazzi! mai come in questi momenti di votazioni !

Pag 5 –  La tagliente satira che fece la fortuna di Mimmo Nucera
Il circolo culturale "Proposte" di Nicotera ha voluto rendere omaggio all'ilustre concittadino nel primo anniversario della sua scompara
Pag 6 – Ulivo pianta protetta
L'ulivo è in Italia una pianta protetta e per operarne il taglio è necessario ottenere una autorizzazione che viene rilasciata solo dopo aver esaminato le ragioni che debbono essere molto serie.
Ma ... poichè gli alberi della Piana di Rosarno-Gioia Tauro e dell'intero bacino tirrenico aspromontano sono caratterizzate da uno sviiluppo enorme che le porta a raggiungere normalmente i 20/25 metri di altezza, ed il "fenomeno" è presente ( non spegato dalla scienza agraria ) solo in questa zona del mondo (vedi foto e nota rapporto albero/automobile) esse sono divenute l'"oggetto del desiderio" di  ricchi proprietari di ville del nord Italia e dell'Europa.
E' invalsa perciò l'insana abitudine di capitozzarle, estirparle, porle su autotreni e mandate al nord ove vengono pagate a carissimo prezzo e reimpiantate con funzione ornalmentale.
Finalmente qualcosa adesso si muove per fermare questo genocidio di alberi e sono partite le prime salatissime multe e le prime incrimninazioni.
Pag 7 – Gli italiani siamo veramente un popolo con il cuore in mano?

Pag 7 – Quindicenne muore in piscina  gli altri bagnanti continuano a nuotare

L'episodio che riportiamo dimostrebbe chiaramente che il mito dell'italiano cuore in mano sta tramontando, ammesso che sia mai esistito.
Certamente è un imbarbarimento inaccettabile mche addolora e svilisce ogni valore umano.
Pag 8 – Si incendia nella notte il traghetto di linea Napoli-Palermo
Un'altro incidente colpisce la "Vincenzo Florio" della flotta Tirrenia che svolgeva servizio regolare di traghettamento diretto fra Palermo e Napoli.
A differenza delle volte precedenti, però, pare che questo ultimo abbia segnato la morte definitiva della bella imbarcazione che dovrà essere demolita.
Vista la quasi impossibilità di avere ragione dell'incendio si era pensato addirittura di affondare la nave su un fondale di 3000 metri assieme al suo carico di bagagli dei passeggeri, auto al seguito, autoreni carichi di merce e, ahimè, finanche la salma di un signore che si stava  trasportando a Palermo.
Adesso, pare, l'affondamento è stato evitato, ma rimangono i seri dubbi sulla sicurezza e sulla serietà dei controlli da parte di chi dovrebbe esaminare e deliberare periodicamente la sicurezza del piroscafo.
Pag 9 – L’ Italia  dice no all’aranciata senza arancia
Un obbrobrio stava per essere perpetrato ai danni sia degli agrumicoltori, che di centinania di migliaia di lavoratori a tutti i livelli che operano quale addetti ai lavori, senza dimenticare che anche il cittadino comune sarebbe stato danneggiato.
Per fortuna, in "zona cesarini" un barlume di buonsenso (assolutamente insperato!) si è riacceso nei cervelli dei nostri Onorevoli Parlamenteari!
Pag 10 – Altomonte: con la Gran Festa del Pane una vetrina per il pane del mondo
Nel Comune cosentino una kermesse importantissima ha portato nel Mondo il buon nome del nostro pane e della Calabria operosa.
Pag 11 – Banche e usura: Per la vertenza con l’imprenditore De Masi il Giudice chiede l’acquisizione dei verbali dei Cda di Antonveneta e Banca di Roma
La signora Maria Beatrice Zadera, donna energica ed in prima fila nella lotta contro i soprusi che affliggono gli imprenditori calabresi, soprattutto reggini, ha segnalato questo articolo relativo alla ormai famosa vertenza dell'imprenditore rizziconese De Masi contro alcuni  Big di importanti Istituti Bancari che stringono in cappio al collo a chi, anche se fra grosse difficoltà contingenti, vuole lavorare e dare lavoro in questo lembo di Italia che si stenta ormai a ritenere ancora Italia.
Pag 12 – Messina e Reggio unite al contrattacco
Due Città dalle nobili origini che tentano disperatamente di lottare contro chi a Roma vorrebbe e forse più sù divenissero £centri del terzo mondo".
Ogni qualvolta si opera un servizio giornalistico sia per la TV che per la carta stampata altro non si fà che mettere in fila una lunga serie di stereotipi e tutti al negativo ignorando platealmente le enorme positività che ogni giorno le popolazioni del sud mettono in essere.
Adesso i Siondaci di Reggio Calabria (Scopelliti è risultato in un sondaggio nazionale il più amato) ed il suo collega di Messina hanno iniziato un'azione comune di richiesta di danni in favore dei cittadini delle due Città che si avviano ad un bellissimo programma di conurbazione, e contro un servizio TV messo on line in campo Nazionale da un giornalista de "La 7"
Pag 13 – Ex Alitalia degli sprechi!
Una serie incredibile di sperperi ed assurdità che mai nessuno ha rilevato. Ci chiediamo i grandissimi cervelli che negli ultimi anni sono stati al massimo vertice della Società come abbiano fatto a non rilevarli e/o a non prendere provvedimenti drastici.
E' cos' che l'Alitalia, compagnia di bandiera che rappresenta l'Italia nel mondo, stava per andare in bancarotta.
A quando la responsabilizzazione dei dirigenti?
Pag 15 – 5 ore e 30 da Milano a Lametia Terme
Oltre a disservizi ed il ritardo ha indignato i viaggiatori l'assoluto silenzio ed il plateale ignorare i viaggiatori che, ammassati in una sala dell'aereoporto milanese,  non hanno ricevuto nessuna comunicazione per ore ed ore.
Non sarebbe il caso che si iniziasse a considerare l' utente il vero "signore" ?
Pag 16 – La Regione Calabria è veramente senza soldi?
A voler giudicare dalle erogazioni di contributi anche molto elevati ad organizzazioni di varia natura  c'è da credere che la mancanza di disponibilità di denaro a causa della quale imprenditori di tutti i settori attendono da anni di incassare le loro spettanze, sia solamente una favola ed una pietosa bugia.
Adesso i soldi sono venuti fuori erogati sotto forma di contributi ed aiuti ed hanno tutto il sapore di un volersi accattivare la benevolenza degli elettori.
Pag 17 – La “Sanità” in Calabria sarà commissariata?
Servirebbe un solo Commissario (quello di Polizia) per mettere ordine nel ginepraio della Sanità calabrese!
Non si riesce a capire come mai per ottenere una visita specialistica si debba attendere anche mesi MA se si opera a pagamento la vistia la si ottine per il giorno successivo, quando non addirittura per il giorno stesso!
Pag 18 – Lo zenzero, medicina naturale contro il mal d’auto ed il vomito in generale
La scienza medica e la ricerca fa miracoli e passi da gigante, ma molte volte ci ostina sui prodotti di sintesi quando Madre Natura ci ha fornito tutti gli elementi per risolvere i nostri problemi.
Non vogliamo dire che la medicina omeopatica (in cui crediamo molto) possa risolvere tutto mettendo addiritttura in silenzio quella di sintesi, ma spesso, molto spesso, basterebbe guardare nelle erboristerie, pur senza attendersi miracoli, per avere il risultato cercato.
Pag 19 – A Rosarno riemerge un altro “pezzo” dell’antica Medma
Ormai un ritrovamento a Rosarno è notizia .... che non fa notizia!
Questa volta, però, il ritrovamento operato da un giovane Dottore Archeologo, Gianluca Sapio nostro compaesano laureatosi a Pisa ove a diriggere la Scuola Normale è un altro nostro compaesano il prof. Salvatore Settis, pare abbia un carattere di eccezionalità
Pag 21 – Il Ministro Brunetta s’impegna a ridurre le consulenze
A Parlare di Renato brnetta si rischia il linciaggio da parte degli addetti al pubblico impiego. Eppure siamo tutti pronti a dire sempre £" la cosa pubblica non funziona perchè troppi impiegati sono menefreghisti e scansafatiga.
Adesso che qualcuno ha messo mano (ovviamente con vari errori e discrasie normalissime quando si opera in campi assolutamente nuovi ed intoccabili!) tutti gridano all'untore!
La popolazione comunque vede di buon occhio il tentativo di risanamento di settori ove anche per avere un francobollo, un documento, un biglietto ... si deve avere "l'amico" che ti segnala!
Pag 22 – E’ morta Susanna Agnelli - Le sue ceneri saranno sparse in mare in una giornata di tempesta
Pian piano scompaiono personaggi che sono il simbolo di un'era: Prima l'Avvocato, poi Umberto, adesso Susanna Agnelli.
Fu Ministro e presidentessa di Organizzazioni umanitarie e di ricerca.
Fu anche Sindaco all'Argentario, che lei amò svisceratamente, tanto da lasciare scritto che desidera esswere tumulata in quell'angolo di mondo
Anzi ... non tumulata, ma cremata e le sue ceneri sparsi al vento sul mare quando questo fè in bufera.
Chiaramente la sua ultima volontà rappresenta un qualcosa che a noi sfugge, ma certo di bufere nella sua vita ne ha vissute molte.
Pag 23 – A Rozzano, in Lombardia, tre giorni dedicati a Mino Reitano
Tutti siamo felici che ci si ricordi di un grande artista e di un grande spirito, ma non sarebbe stato meglio onorarlo (come meritava) anche in vita invece che ignorarlo e, quasi, umiliarlo per osannare altri suoi colleghi che siamo in molti a credere di spessore artistico e  morale assolutamente inferiori?
Pag 24 – Zanotti Bianco: quel piemontese che amava la Calabria
Un piemontese che si prodigò per la Calabria molto di più di diversi "figli di Calabria" che  hanno fatto solamente parole e spesso nemmeno quelle!
Pag 25 – L’Antitrust multa Telecom e Vodafone
Ormai si ha l'impressione che le multe siano solo multe a campione dal momento che nel panorama dei gestori di telefonia fissa e mobile, vige il caos più completo e la fanno da padrone le bugie più marchiane.
Tentare di scegliere una offerta che sia veramente consone alle proprie esigenze  e poter risparmiare è utopia!
Pag 26 – Si fingeva morto per evitare i processi - Condannato!
Grande Scarpetta e grande Totò ... ricordate quando si fingevano morti per ingannare l'ufficiale giudiziario che doveva operare un pignoramento?
A quel personaggio della commedia è andata bene, a questo tizio ... è andata decisamente male: è difficile vivere, ma lo è altrettanto far finta di morire!
Pag 26 – Fossile di 47 milioni di anni mostrato al pubblico mondiale a New York

Pag 27 – Regione Calabria : entro l’anno abbatteremo gli ecomostri

Ricordate quel simpatico fantoccio che in TV si chiamava Provolino? diceva sempre .... boccaccia mia statte zitta!
Noi prendiamo in prestito l'espressione e diciamo .... boccaccia mia statte zitta ... abbattiamo .... ma quando si costruiva illegalmente i sorveglianti dov'erano?
Pag 27 – Riaprende la circolazione dei treni  sulla direttissima  Rosarno-Lametia Terme
Diremmo "sogno o son desto"? francamente non ci attendevamo, conoscendo la "velocità di crociera" dei lavori in Italia, che avremmo mai scritto queste righe per lodare la sollecitudine con la quale sono stati ultimati i lavori dell'importante dorsale ferroviaria.
Ci siamo sbagliati! e constatiamo con piacere che non sempre sbagliare addolora, questa volta SIAMO FELICI DI AVER SBAGLIATO!
Pag 28 – Due gemelli figli di padri diversi
Prima regola di Chitarrella: mai meravigliarsi più di nulla!
Un tempo vi erano delle assolute certezze come ad esempio :
1) Tutto è possibile eccetto vedere un uomo in cinta; 2) Essere gemelli significa essere esattamente della stessa età; 3) se si è gemelli si è senza dubbio figli dello stesso padre; e ... così via!
Oggi le cose sono cambiate e di molto.
In america un uomo e rimasto incinta ed ha partorito - se non andiamo errati due volte; i gemelli non sono mai della stessa età - sia pure di poci minuti - ma addirittura anche di tempi decisamente superiori;  si può nascere gemelli ed essere  figli di padre diversi!
Il dubbio che ci assilla e genera una pressante domanda è:  se fosse stato un parto di sei neonati ? sarebbero stati possibili sei padri diversi? (crediamo teoricamente di si)
Pag 28 – Tolgono 15 punti dalla patente di guida ad invalida ... che non l’ha mai avuta!
Amministrativamente è in essere un provvedimento atto a togliere i punti per cui adesso si dovrà fare un altro provvedimento che annulli ... il nulla!
Domandina della sera: Ma su cosa è stata annotato il provvedimento visto che la signora non poteva avere una sua cartella personale presso la motorizzazione non avendo MAI sostenuto esami di abilitazione alla guida e, quindi, mai conseguito il documento?
Pag 29 – Reverendo dell’Indiana compra una casa all’asta e vi trova 4 cadaveri!
Un vecchio detto delle nostre mamme diceva : la casa nasconde ma prima o poi restituisce.
Tutto pensavamo fuorchè che avesse potuto nascondere (e restituire) quattro salme ... non l'avremmo mai immaginato!
Pag 29 – Vai male a scuola? forse sei un genio!
... eravamo in molti a pensare che avevamo ragione a ritenerci dei geni incompresi!
Pag 30 – Dieci milioni di italiani sono allergici
In aumento le allergie per adulti e per bambini. Grossa incidenza dei fattori di inquinamento e dell'alimentazione


Pag 31 – Addio all’analogico - La Rai si converte al digitale terrestre

Pag 31 – Il Digitale terrestre non può partire durante l’anno

Il cambiamento in corso d'anno determina una inadempienza contrattuale di fornitura da parte della Rai che ha incassato a dicembre/gennaio la somma relativa al canone di abbonamento per un anno intero ma non è in condizione di formire i prodotti (servizi TV) agli abbonati se costoro non affronteranno una nuova (ingente spesa) per l'adeguamento dei propri apparecchi di ricezione.
Pag 32 – “Ti Lascio una Canzone”  da record per Antonella Clerici
Un format tutto italiano fortunatissimo che ha incontrato il gradimento del pubblico sia per i soggetti protagonisti (ed insoliti) e sia per la buona conduzione di Antonella Clerici che con la sua bonomia rende familiare e gradito  il contesto
Pag 33 – Una (prima) parte della Shoah ancora poco conosciuta
Molti ancora i lati oscuri che sono dietro alla Shoah e che evidenziano quanto possa essere stata atroce e quanto perverso e cinico il comportamento di quei criminali di guerra che operavano freddamente un vero è proprio sterminio sistematico
Pag 34 – Ritrovati i veri resti mortali di Rosa Luxemburg?
Le sposglie di colei che è ritenuta la "madre" del socialismo austriaco, sono stati ritrovati abbandonati negli scantinati di un obitorio della capitale.
Ma di chi sono le spoglie tumulate nel cimitero viennese che sono meta di pellegrinaggio di parecchie migliaia di visitatori?
Pag 35 – Una lettura realistica della leggenda di San Giorgio e Il drago

Pag 37 – Chi ha ucciso Enrico Mattei?

Ancora irrisolto l'eliminazione dell' Ingegnere Mattei, l'uomo che osò affrontare ed ostacolare le potenti compagnie petrolifere mondiali "dettre "Le Sette Sorelle".
Si entò di fermarlo in mille modi, fino a giungere all'attentato che fece precipitare il suo aereo nei pressi di Milano.
Pag 39 –  VIGNETTOPOLI .. ma la pubblicità del fumo non è vietata?
 
 

Arrivederci al prossimo numero di Luglio 2009