Fromo Editore - Rosarno (RC) Italy


Periodico attualità, storia e cultura - Rassegna stampa mass media nazionali e regionali
 

Reg. Tribunale di Palmi (RC) nr. 01/05 (fasc. 183/05) del 28/4/2005-2/05/2005 - Fromo Editore - Rosarno (RC) casella postale 77 tel. 333 6793434 - fax 0966 444118
www.sosed.eu
N o v e m b r e   2 0 0 9

--- > *Clicca QUI per caricare ed aprire il numero completo

 ---> * se invece vuoi aprire solo un articolo clicca sul titolo dell'articolo  che ti interessa riportato sotto

Sommario
pag. 1-4 COPERTINA, Organigramma - Sommario
 
 EDITORIALE: di Franz Rodi-Morabito
pag 5 - Tutti i responsabili blaterano con sussiego ma intanto la gente continua a morire affogata nella melma
Si susseguono ormai con tragica regolarità  le calamità naturali dovute al persistere criminale dell'inefficenza delle pubbliche Autorità competenti. Al momento dell'evento sono tutti pronti a promettere ed esprimere parole vuote e false di solidarietà, ma poi nessuno provvede ad impedire che altre morti funestino la popolazione.


pag. 6 - La nuova piazza può rappresentare il simbolo del riscatto per la città di Rosarno

Una nuova piazza si inaugura a Rosarno perchè sia un centro di aggregazione fra i cittadini
pag. 7 - Stiamo creando il nuovo, ma il vecchio è stato dimenticato?
Nuovo è bello, ma il vecchio è stato messo nel dimenticatorio? Tutta Rosarno è un cantiere aperto sulla cui area la popolazione è costretta a vivere ed a lavorare subendo gravissimi danni, anche fisici, a causa di cadutre accidentali dovute alle strade sconvolte per i lavori che sono ormai fermi da oltre due anni
pag. 8 - Pianificata la strategia per la bonifica   del fiume Mesima
Ci dovremo credere? sono anni che si parla ed i cervelloni si riuniscono per pianificarla. Nella foto si può notare a cosa era ridotto il letto del fiume nei pressi dell'abitato di Rosarno. Abbiamo detto "era ridotto" poichè a far si che il fiume si riappropriasse del proprio letto ci ha pensato una alluvione all'inizio dell'anno.
pag. 9 - Acquisto del Pilone, il Civico Consesso di Villa S. Giovanni  deliberò positivamente nel 1994
La incuria degli amministratore del Comune interessato pare abbia determinato la perdita del pilone dell'elettrodotto posto sulle montagne calabresi in riva allo Stretto di Messina e che rappresenta il simbolo ormai celebre in tutto il Mondo della nostra Regione
pag. 10 - Dai granai di “Piano delle Fosse” la rinascita turistica di Gioia Tauro?
pag. 11 - “Le Cisterne” saranno riqualificate
A Gioia Tauro va riconosciuto il merito di voler ricordare il proprio glorioso passato commerciale recuperando e rivalutando edifici storici quale Le Cisterne (vecchi depositi sotterranei di olio di ulive), i Granai di Pian delle Fosse, il Palazzo Baldari, la vecchia pescheria  e le dismesse fabbriche industriali alla Marina.
pag. 12 - A Fiumara ora c’è piazza Mino Reitano
L'amministrazione Comunale di Fiumara di Muro assieme alla "folla" di estimatori e fans del compianto Mino Reitano, hanno voluto dedicare una piazza al celebre cantante fiumarese che portò alto il nome dell'Italia, della Calabria e della sua Fiumara in tutto il Mondo
pag. 13 - 40 anni orsono Satriano ha ... perso il treno!
In Calabria vi è una storica Ferrovia a scartamento ridotto, La Calabro-Lucana, che ha rappresntato la spina dorsale dell'economia calabrese per molti lustri.
Per ragioni economiche il traffico su rotaia è stato ridotto e spesso, purtroppo, sono stati divelti i binari.
Il traffico è stato dirottato su gomma.
In alcune zone comunque i famosi "trenini" e le automotrici resistono soprattutto per volontà di alcuni volenterosi ed appassionati ex dipendenti che annualmente effettuano molte gite turistiche con i vecchi convogli.
Non si potrebbe organizzare in maniera stabile un servizio turistico? La Regione spende per testimonials che alla fine non promuovono nulla, perchè non foraggiare questa iniziativa? Vi sono percorsi di un fascino indicibile.

Cronaca della morte di una futura Santa : Natuzza Evolo

pag. 14 - Mamma Natuzza è tornata a  Dio nella domenica di Tutti i Santi
pag. 15 - «Grave perdita per tutti i calabresi e per il Mondo intero»
pag. 15 - Una vita straordinaria di povera fra i poveri
pag. 16 - Natuzza funerali e sepoltura come una santa!
pag. 17 - Ventitré anni fa l’inizio dell’avventura - Pietra miliare la nascita della Fondazione
Ormai "la nostra Santa" ci guarda amorevolmente da Lassù! benevola come sempre attenta come la nostra Mamma.
Chiaramente la Chiesa Ufficiale, sempre molto prudente in materia, si limita a guardare con prudenza al "fenomeno Natuzza", tuttavia ai suoi funerali vi erano bel 5 alti prelati, oltre 200 sacerdoti e finanche un rappresentante della Santa Sede.
Anche la tumulazione non al cimitero di Paravati e lo svolgersi della Funzione hanno avuto carattere di particolarità
Politica nazionale
pag. 18 - L’on. Di Pietro e Belpietro indagati per vilipendio
Ormai si parla di tutti e di tutto "a ruota libera" senza avere rispetto per nessuno e nemmeno per certe Istituzioni che dovrebbero rappresentare l'ultimo baluardo verso un appiattimento inaccettabile.
La meraviglia della popolazione è che alcuni personaggi, in un crescendo rossiniano, abbiano attaccato persone ed Istitutzioni che sono l'ultimo collante nazionale e NESSUNO ha mai levato il dito per zittirli.
Finalmente qualcosa si è mosso e ci si augura vada avanti, ma già si parla di rimettere in essere l'immunità parlamentare  per cui tutti dubitano che l'iniziativa della Procura della Repubblica romana di dununciarli abbia un seguito. Lupi e lupi non si mangiano!
pag. 19 - Minacce a Berlusconi, Fini e Bossi

pag. 20 - Lo Stato ha veramente trattato con la Mafia?

La notizia è sconvolgente! Lo dice il figlio dell'ex Sindaco di Palermo Ciancimino processato all'epoca per appoggio esterno alla Mafia siciliana.
Per fare smettere gli attentati si sarebbe decisa a "dialogare" o forse a trattare con il controstato riconoscendone di fatto l'importanza.
La domanda è perchè Ciancimino jr si è deciso a tirare fuori questa documentazione? perchè queste rivelazioni?
Gli italiani aspettiamo tutti di capire
pag. 21 - Dalla Calabria un Patto per il Sud
Ormai la Lega Nord ha assunto una posizione predominante e riesce a determinare le decisioni governative (almeno questa è la impressione generale).
Purtroppo per il meridione nessuno si muove in difesa di circa una metà d'Italia e, pare, non siano capaci di farlo (o non vogliono farlo!) nemmeno i parlamentari che il meridione ha eletto e mandato a godere di immensi privilegi sedendo sugli scanni delle Camere.
Adesso pare che si voglia far nascere questo movimento. "Il Patto per il Sud" che dovrebbe difendere finalmente l'economia e la gente del meridione.
Sarà cosa seria (le persone che lo stanno facendo nascere, almeno in gran parte, sono persone serie) oppure sarà la solita bolla di sapone? Spesso abbiamo assistito (anche recentemente) a personaggi che erano saliti sul podio per incirare alla lotta pro meridione, ma poi si sono calmati alla prima manciata di benefeici che gli sono stati offerti.
pag. 22 - Nel pubblico impiego non solo sanzioni ma anche meritocrazia
A chi non è ottenebrato da idee preconcette l'opera risanatrice del Ministro Brunetta sembra essere meritoria per rimettere un poco di ordine e di decenza nei settori del pubblico impiego ove pare che tutti possono fare tutto quello che meglio gli piaccia e lo fanno  sulle spalle dei cittadini e dei propri colleghi che debbono sgobbare anche per loro che non fanno niente.
In  molti rilevano però che anche i Parlamentari sono "impiegati pubblici" (e con stipendi ben lungi dall'essere paragonati a quelli degli altri impiegati pubblici!) e sono anch'essi assenteisti cronici che oltretutto non debbono nemmeno dar conto a qualcuno di loro superiore.
Perciò auspichiamo che l'on Brunetta rivolga il suo sguardo terapeturico anche a loro.
Lo farà? quanta possibilità di proseguire il suo iter politico avrà se toccherà alcuni interessi?
pag. 23 - Trenitalia migliora con nuove “frecce”, ma solo per il centro nord - Solo briciole al sud
E' chiara la politica di Trenitalia che tende a rendere funzionale la tratta Roma-Milano.
Nel fare questo sta migliorando anche tratte collaterali come Torino, Lecce e qualche altra.
Invece nulla di nuovo sotto al sole per la dorsale tirrenica da Napoli verso la Basilicata, la Calabria e le Isole.
Solo "contentini" di qualche treno in pù ma che non serve il territorio perchè limitato a tratte difficilmente raggiungibili dall'utenza (cosa interessa che da Lametia a Roma si giunga con la freccia d'argento in poche ore, quando per raggiungere Lametia si deve partire dal proprio paese molte ore prima? Castrovillari dista da Lametia due ore di autostrada e Locri e l'intera fascia jonica da Reggio quasi altrettanto).
In Calabria sono previste due sole fermate: una a Reggio Calabria e l'altra a Lametia Terme.
In effetti, lo ripetiano, i "guadagni" di tempo di percorrenza sono stati realizzati NON con la velocità dei convogli, ma eliminando tutte le fermate, anzi se si fanno bene i conti, il tempo di marcia è aumentato di qualche minuto rispetto agli Eurostars "normali".
 
pag. 24 - Win for Life va bloccato
Il nuovo gioco delle Lotterie dello Stato pare abbia dei risvolti che sono veri e propri inganni per i giocatori.
Parecchie Associazioni di Consumatori hanno chiesto il blocco del gioco fin quando le regole non siano chiare a tutti.

Società, sesso e costume

pag. 25 - Il Governatore della Regione Lazio, Piero Marrazzo, sorpreso in compagnia di una trans e ricattato
pag. 25 - Via Gradoli, da covo delle Brigate Rosse a elegante residenza di molti transessuali
 pag. 25 - - La strada in cui fu tenuto Moro durante il sequestro torna sulle prime pagine
pag. 26 - «Le mie sono debolezze private» - Piero Marrazzo si autosospende
L'evento della scoperta da parte di alcuni Carabinieri (incriminati successivamente per estorsione ed altro) del Governatore Marrazzo in casa di appuntamento con dei trans ha rispolverato la vecchia questione della distinzione tra vita privata e vita pubblica delle persone impegnate nel governare.
La cosa che sorprende è che Mentre per Berlusconi sia successo la fine del mondo, per Marrazzo tutti hanno avuto parole di comprensione ed usato toni meno acerbi.
Eppure per ambedue si è trattato di episodi di vita privata, per ambedue sono stati violati principi di privacy e di violazione di domicilio e di utilizzo di mezzi illeciti di intercettazione e registrazione.

Calabresi con la”C” maiuscola

pag. 27 - Un calabrese di San Luca famoso nel mondo!
pag. 28 - Toronto deve parte del suo fascino moderno al calabrese Mungo!
Quando si parla di Calabria si tende ad appiattire il discorso sugli episodi delittuosi (che ci sono) e sulla povertà (che c'è).
Ma esistono oltre a tutto questo grossissimi nomi nel campo della scienza, della letteratura, della poesia, della musica, della medicina eccetera ed anche tutta una larghissima fascia di persone "cosiddette comuni" laboriose, intelligenti ed intraprendenti che hanno creato gioielli produttivi sia rimanendo in Calabria che emigrando in Italia, o nel Mondo intero
pag. 29 - Il Medioevo attraverso le gesta dei mitici cavalieri Templari

pag. 29 - Frugando negli archivi della Storia dell'uomo

Un escursus curato da grossimi nomi , Piero ed Alberto Angela, ed edito in 27 DVD da Gazzetta del Sud vuole ripercorrere il cammino dell'uomo attraverso i millenni
pag. 30 - Finalmente La verità storica su Giuseppe Garibaldi  in Aspromonte?
Ancora un volume, "O Roma o morte", curato dagli storici Leando Mais e Bruno Zappone è stato presentato nei giorni scorsi.
L'opera è interessante anche perchè pone alcuni interrogativi che spesso altri storici hanno inteso trascurare.
pag. 31 - Reso pubblico un progetto Usa del 1978 “sabotare” l’appoggio del Pci  al governo Andreotti...
L'operazione voluta dall'on. Aldo Moro e dell'on. Giulio Andreatti di portare gli allora Comunisti al Governo in Italia, non era molto gradita all' America.
Viene adesso fuori un programma disgregatore messo in essere dall'America per creare  scompiglio in seno al Partito Comunista per sabotare questo ingresso nelle "stanze dei bottoni"

Medicina

pag. 32 - Cellulari e radiosveglie possono favorire lo sviluppo del cancro
Si riaccende la vecchia polemica relativa alla dannosità dei telefoni cellelulari
pag. 32 - Il peperoncino combatte il dolore periferico  e il formicolio
Ormai il peperoncino è entrato nella cultura popolare e sembra che sia un vero toccasana naturale per una larga fascia di patologie umane
pag 33 - Agopuntura: una terapia antica contro le malattie moderne
La medicina Ufficiale l'ha sempre respinta come ammasso di fandonie da ciarlatani.
Da qualche tempo invece ha trovato il suo spazio ed anche la scienza ufficiale sta guardando ad essa con un certo rispetto ed interesse


pag 34 - Cellule staminali ricavate del grasso, che miniera !

pag 34 - Usa, banca di staminali da liquido amniotico grazie a studi italiani

pag 35 - Col piercing alla lingua si rischia la vita

Una moda che rischia di compromettere la salute, e pare la vita stessa, di moltissimi giovani che sembrano ormai "presi" dall'esigenza di avere un qualcosa che li trafigga in qualche parte del corpo (anche i più intimi ed impensati!)

Miti che scompaiono

pag 36 - Addio a Rosanna Schiaffino   regina della “Dolce vita”
pag 37 - Se n’è andata anche  Carla Boni ”rivale” di Nilla Pizzi
Hanno riempito i nostri sogni di adolescenti una con la sua bellezza e bravura  e laltra con la sua voce straordinaria.
Purtroppo anche loro ci hanno da pochissimo lasciati.

Notizie in breve o curiose

pag 38 - Bullismo nelle scuole, “numeri” allarmanti
Smettiamo di catalogare questi episodi come "ragazzate". Ormai sono puri e semplici atti delinquenziali che si autoforaggiano gonfiandosi e lievitando
pag 38 - BANCOPOSTA: Carnet d’assegni collegato a conto sbagliato
Un inspiegabile silenzio da parte delle Poste Italiane che neanche rispondono al loro cliente (ed all'avvocato del cliente) che sta subendo ingenti danni economici causati da un gravissimo ERRORE DELL'UFFICIO.
pag 39 - Rovesciato il credo su uomini e donne al volante!
La donna guida meglio dell'uomo ed è particolarmente attenta "da buona madre di famiglia"
pag 40 - SOS ... parole in via di estinzione
La lingua si evolve e si adegua ai tempi ed al progresso. Tuttaviia non dovrebbe in contropartita "impoverirsi" dimenticando alcune parole altamente significative.
Il fenomeno, sempre più presente nella lingua ufficiale parlata è meno accentuato nelle lingue locali comunemente dette "dialetti" (alcune sono vere lingue spesso riconosciute dalla Ue ed altre volte no, ma per incuria dei degli addetti ai lavori).


pag 41 - Per ben 24 anni violentò la figlia e poi la nipotina

Francamente non ci spieghiamo come una persona violentata in casa dal proprio padre per ben 24 anni, ma libera di circolare tant'è che si è finanche sposata andando a vivere in altra casa, come ovvio, non abbia mai trovato il modo di denunciare il proprio genitore tanto che questo bruto ha violentata anche la nipotina!
Questo episodio riporta ad altri, altrettanto spettacolari, ma pur tutti inspiegabili se non con una "sindrome di Stoccolma" che accomuna nelle responsabilità carnefice ed ... ex  vittima divenuta poi complice.

Pianeta giustizia

pag 42 - Napoli, inchiesta su appalti e assunzioni Sandra Mastella allontana dalla Campania
pag 43 - Io persona per bene!
Una storia iniziata all'epoca e che costrinse il marito on. Mastella, a dimettersi da Ministro. Per una strana alchimia che solo i politici conoscono, La signora Sandra, rimase al suo alto posto nela Regione Campania ed il marito si riciclò divenendo Onorevole Europeo!
Non sappiamo ovviamente  i termini della faccenda e tampoco nessuno sa fino alla sentenza defintiva dei vari organi giudiziari (anni? secoli? lo sapranno i nostri pronipoti?) se la Signora Sandra è veramente colpevole o vittima di una serie di concomitanze, ma sappiamo solamente che per molto meno un "comune cittadino" sarebbe stato sospeso dall'incarico e dallo stipendio immediatamente!
pag 44 - Il morso sul seno di Simonetta Cesaroni era del fidanzato Busco
pag 44 - ... ultimora: Raniero Brusco, fidanzato di Simonetta è stato rinviato a giudizio
Una vicenda che lascia molte perplessità investendo vari campi dell'etica e della vita umana.
pag 45 - Niente da fare per i legali di Sollecito e Amanda Knox
Come mai sorgono a distanza di anni tanti dubbi e tante presunte novità? con i potenti mezzi attuali di indagine non si sarebbe dovuto avere risposte certe e definitive sin dai primi mesi? Ci sono state leggerezze nei rilevamenti?
pag 45 - La Corte dei Conti condanna giudice troppo lento
Ormai una causa penale si trascina nel tempo e molto spesso le decorrenze di termini mettono in libertà pericolosi individui.
Ci sembra giusto quanto sta per essere presentato dal Governo per sollecitare l'iter dei processi (non la prescrizione breve, i crimini vanno puniti non archiviati!).
Un processo civile poi ... lo si inizia fiduciosi augurandosi che ... i pronipoti vedranno la sentenza.


Arrivederci al prossimo numero di Dicembre 2009