Fromo Editore - Rosarno (RC) Italy


Periodico attualità, storia e cultura - Rassegna stampa mass media nazionali e regionali
 

Reg. Tribunale di Palmi (RC) nr. 01/05 (fasc. 183/05) del 28/4/2005-2/05/2005 - Fromo Editore - Rosarno (RC) casella postale 77 tel. 333 6793434 - fax 0966 444118
www.sosed.eu
F e b b r  i o   2 0 1 0

--- > *Clicca QUI per caricare ed aprire il numero completo

 ---> * se invece vuoi aprire solo un articolo clicca sul titolo dell'articolo  che ti interessa riportato sotto

Sommario
pag. 1-4 COPERTINA, Organigramma - Sommario

EDITORIALE: di Franz Rodi-Morabito
pag 5 - Improvvisamente scoppia l’ira incontenibile dei “migrantes” africani

Una rivolta assurda da parte di extracomunitari africani che ha meravigliato per molti versi del tutto inspiegabili

Rosarno : la rivolta dei migrantes

pag 6 - Lo scandalo degli ipocriti
Ecco cosa ne pensa don Antonino Denisi, responsabile regionale Migrantes; tutti sapevano
pag 7 - Quanto dovrebbero per legge prendere  di paga giornaliera i raccoglitori di frutta?
Si è parlato di sottosalario, ma quanto è in ewffetti la paga ufficiale per gli operai generici raccoglitori di frutta?
pag 8 - Maroni dichiara : esistono responsabilità diffuse inaccettabili
Interessanti i discorsi del Ministro degli Interni Maroni che chiaramente ha detto che le responsabilità sono di molti soggetti istituzionali
pag 9 - Fratelli africani perdonateci - Per la prima volta in vita mia mi vergogno di essere calabrese
La lettera che denota una palese disinformazione  scritta al quotidia Calabria Ora da un calabrese emigrato a Milano che si esibisce in un prezioso pezzo di composizione italiana, ma che nulla ha di collegamento con la situazione attuale dei fatti.
pag 10 - Non si vergogni di essere calabrese! e non chieda perdono ai “fratelli africani”
L'accorata risposta del nostro Direttore, che è in primis imprenditore agricolo, ma soprattutto un calabrese vero che vorrebbe non decriminalizzare la gente di Calabria, ma porre i puntini sopra le giuste "i"
pag 12 - Stabiliamo con certezza lo status giuridico dei migrantes irregolari!
Nessuna pare abbia piacere di rispondere a questa domanda che invece a noi sembra essere propedeutica tutto
pag 13 - Controlli serrati e più severi contro il lavoro nero - Si interviene anche nei negozi  e negli studi professionali
Scattano controlli severi non solo nelle campagne della povincia reggina, ma anche negli uffici e nei negozi ove si annida una folta frangia di irregolari
pag 14 - A Rosarno finalmente riprendono i lavori in due piazze
Uno Stop lunghissimo (anni) ha afflitto i cittadini di Rosarno costretti a vivere in mezzo ad una città-cantiere che ha procurato non pochi danni agli abitanti
pag 14 - Ma tutte le strade della Città e molte piazze sono ormai allo sfascio

pag 15 - Ultimora: ripresi i lavori anche in piazza Convento

Proprio nell'articolo precedente lamentavamo che Rosarno è tutta un cantiere per cui ci chiedevamo a quando lìinizio lavori in altre importanti piazze e strade.
Le notizie dell'ultima ora hanno fatto si che, finalmente, si possa applaudire la ripresa dei lavori anche in altre piazze e strade che non siano comprese nel "percorso della memoria"
Pianeta agricoltura
pag 16 - Una “diretta” di Rai 3 sulla crisi degli agrumi - L’imperativo è: Puntiamo sulla qualità
E' giusto quanto scaturito dall'incopntro con alcune OP , ma nessuno pare abbia detto che anche gli agrumi di qualità quest'anno sono stati venduti a prezzi vili (15/20 cents al kg le naveline) quando non sono addirittura rimaste sulle piante.
pag 17 - Nella Piana di Rosarno/Gioia Tauro prosegue la “mattanza” degli ulivi   pluri secolari

pag 18 - La strana “trovata” di un esperto:“Via gli ulivi secolari” - Distrugiamo  un patrimonio storico  della Calabria?

 Una vera carneficina quella che in nome della potatura di ringiovanimento si sta operanto sulle secolari e maestose piante di ulivo della Piana di Rosarno/Gioia Tauro.
A questo aggiungasi che molte sono le estirpazioni abusive di piante che vengono inviate con autotreni al nord Italia per "abbellire" le ville dei magnati delle industire del nord-est.
Assolutamente assurda la proposta di un tecnico calabrese che suggerisce di tagliare le piante secolare per fare posto a nuove piantagioni facendo finta di ignorare che sono piante protette dalla legge.
pag19 - L’eterna precaria va in pensione a 61 anni, ancora senza cattedra
Non ha fatto certo onore al significato letterale della parola "precario" che i vocabolari definiscono come momentaneo, incerto, provvisorio! a 61 anni va in pensione essedo rimasta precaria per tutta la vita
pag 20 - Crolla il ponte subito dopo il transito di un treno zeppo di pendolari
Vivere pericolosamente sembra essere il motto cui si informano le Ferrovie. Pulmanns stracarichi, treni pregni di ex esseri umani, materiali che probabilmente i demolitori di ferri vecchi hanno rifiutato perchè troppo degradati!
Un ponte data 1888 (quindi con oltre 120 anni di vita) è crollato alle spalle di un treno passeggeri.
Si stava per ripetere la tragedia della linea Vibo Marina - Pizzo che crollò negli anni '50, ma in quell'occasione trascinandosi sia la "littorina" che i passeggeri di essa.
pag 21 - La foto del giorno: Bandiera vecchia onor di Capitano!

pag 22 - La foto del giorno: Non si nasce cattivi, si diventa ...

Due foto che la dicono lunga, guardatele e ... sorridete

Pianeta Giustizia

pag 23 - L’Aquila: un’ala della casa dello studente costruita senza  pilastri!

pag 23 - Carmela Tomassetti, studentessa inquilina della struttura, si allontanò qualche giorno prima del terremoto dichiarando che il palazzo stava per crollare

La natura scatena forme di violenza inarrestabili, ma se queste si sommano a lacune dell'uomo, l'effetto che ne viene fuori è ... L'Aquila !
pag 24 - Cassazione: conducente del tram frettoloso? Rischia condanna se chiude le porte mentre i passeggeri stanno ancora salendo o scendendo
Non sono superman e non ci fanno nessun favore a trasportarci! I conducenti dei mezzi pubblici debbono avere più pazienza e maggiore attenzioni per i passeggeri
pag 24 - La cintura va fatta indossare
Il conducente è ritenuto il "capomacchina" per cui è lui che deve far rispettare le Leggi a bordo e ne è responsabile civilmente e penalmente
pag 25 - Foggia, giovanissimi bruciano la scuola per sottrarsi al compito
Una tendenza in uso da qualche tempo è quella di considerare gesti gravissimi come

I grandi misteri

pag 26 - «Emanuela Orlandi è ancora viva»
Lo dice Alì Agca al fratello della ragazza scomparsa in un incontrio ad Instambul.
Ma quanro è da considerare attendibile? spesso si è rivelato approssimativo e farneticante
pag 27 - Forse svelato il mistero dell’Eldorado, leggendaria terra di tesori perduti
In molti nel corso dei secoli hanno cercato questa terra ove tutto era oro, ma senza successo.
Adesso pare che finalmente sia ne stata identificata con una buona dose di certezza l'ubicazione
Archeologia sub-marina
pag 29 - L’ “Ancona” : il Titanic italiano
La tragedia del nostro transatlantico che fu affondato stipato di emigranti da una unita marina tedesca e sulla quale si è accanito il suo comandante ben conosciuto come uno che "non faceva prigionieri".
Si accende adesso una disputa legale con l'America che vorrebbe operare il recupero delle casse di oro che trasportava e l'Italia che vuole considerare cimitero di guerra il relitto della nova che giace a 500 mt di profondità
pag 31 - L’esoterismo della scuola          di  Pitagora
Il grande Pitagora a distanza di di secoli continua a stupire; aveva anche una scuola esoterica da cui, pare abbia avuto origine la massoneria
pag 32 - Il Convegno Liturgico Diocesano e la presentazione del Messale
Una cerimonia toccante che ha interessato tutti i fedeli del popoloso centro pianigiano

Medicina

pag 33 - Una nuova terapia per l’ipertensione
La medicina progredisce sempre e malattie che una volta erano considerate di edifficile trattamento divengono quasi banali malattie
pag 33 - La Bella addormentata inglese affetta dalla rarissima sindrome Kleine-Levin
La bella addormentata nel bosco diviene attualità per una giovane fanciulla inglese.
Solo 1000 i pazienti affetti in tutto il mondo
pag 33 - Quando è l’uomo a «rifarsi» il seno
Pare che il "sesso forte" sia sempre più debole nel confronto con l'estetica del proprio corpo!
Calabresi con la "C" maiuscola
pag 34 - La restauratrice calabrese che ridà vita agli antichi monumenti della Città eterna
Una giovane restauratrice calabrese ha conquistato Roma e, scalpelli in mano, ha avuto prestigiosi incarichi per importanti monumenti e statue della Capitale
Notizie in breve o curiose
pag 35 - Il lupo perde il pelo...
Ha falsificato tutto e poteva non farlo per se stesso? leggete ed apprezzate quantomeno la genialità dell'intuizione
pag 35 - Donna nana partorisce un bambino lungo quasi ... quanto lei
Il desiderio di esse Mamma non pone limiti alla natura! portare in grembo per nove lunghi mesi una creatura di soli 33 cm più corta della statura della madre!
pag 35 - Non si lava da 35 anni
Lui ci crede ciecamente a quanto dettogli dal santone indiano anche se i risultati non sono giunti, ma intanto il suo negozio di generi alimentari ... ha perso anche i clienti più affezionati
pag 36 - Rosarno, Piazza Duomo, don Pino Varrà critica la direzione dei lavori
don Pino Varrà, parroco del Duomo cittadino, non concorda conm le decisioni prese dall'impresa che opererà i lavori di rifacimento della piazza duomo.
pag 36 - La moglie aspetta due gemellini, ma solo uno è suo!
Può capitare anche questo, anche se molto difficilmente, ma basta per mettere in difficoltà la moglie e, perchè no?, anche il marito
pag 36 - Impronte digitali? «Non ho le braccia»!
Quando la burocrazia è cieca ed ottusa ed i funzionari non hanno il coraggio di prendere una decisione con la loro testa.
pag 37 - Una lunga ma dettagliata lettera aperta al Presidente della Repubblica                Giorgio Napolitano
E' lunga, ma vale la pena di leggere la lettera aperta che il geometra Figliuzzi, che è anche un appassionato imprenditore agricolo, ha scritto al "compagno" Napolitano Presidente della Repubblica Italiana per denunciare la profonda crisi che ormai da anni attanaglia il reparto9 agricolo della zona



Arrivederci al prossimo numero di Marzo 2010