Fromo Editore - Rosarno (RC) Italy


Periodico attualità, storia e cultura - Rassegna stampa mass media nazionali e regionali
 

Reg. Tribunale di Palmi (RC) nr. 01/05 (fasc. 183/05) del 28/4/2005-2/05/2005 - Fromo Editore - Rosarno (RC) casella postale 77 tel. 333 6793434 - fax 0966 444118
www.sosed.eu
G i u g n o  2 0 1 0

--- > *Clicca QUI per caricare ed aprire il numero completo

 ---> * se invece vuoi aprire solo un articolo clicca sul titolo dell'articolo  che ti interessa riportato sotto

Sommario
pag. 1-4 COPERTINA, Organigramma - Sommario

E d i t o r i a l e: di Franz Rodi-Morabito

pag 5 - Scopelliti non sta difendendo la Calabria
pag  6 - Misiti accusa  Anas e Ferrovie di ostacolare lo sviluppo del Sud
pag  7 - L’odissea quotidiana di un “forzato” dell’A3
Qualche "papavero" delle Ferrovie o dell'Anas è mai sceso in Calabria come un comune mortale viggiando con un normale treno o con la propria autovettura? ... forse smetterebbero di dire " ... abbiamo fatto ... stiamo facendo "


pag  8 - Varapodio: Interessante lezione sui diritti dei cittadini ed utenti
 

M i g r a n t e s:

pag  9 - Rosarno: Nella “Piana”Un lavoratore su 5 è straniero
pag  10 - A Rosarno sgomberati tre edifici che accoglievano extracomunitari

Una realtà lavorativa imprescindibile per l'economia della zona che tuttavia viene trattata dalle Autorità solo nelle contingenze e dai mass media per fare demagogia e diffondere bugie.
Per la parte di vero che pur esiste ... sembra nulla si muova in favore dei migrantes

pag  11 - Un mese senza telefonare! Disservizi dei gestori alternativi
Prima Telecom deteneva il monopolio delle parole al vento, poi vennero i nuovi provider e ... la cosa non solo non è migliorta, ma addirittura peggirota e di molto per cui moltissimi torniamo a Telecom!
pag  12 - Oppido Mamertina: Equitalia pignora il Comune di Oppido Mamertina
Capita che il "cane" alcune volte si rivolti contro il padrone e lo morda! Ad Oppido Equitalia pignora addirittura  il datore di lavoro!
pag  13 - Le Province con meno di 220 mila abitanti saranno abolite?
In un certo momento storico le province crescevano come i funghi. Furono così create province con poco più di 100.000 abitanti le cui città importanti contavano SOLO 30/35.000 abitanti.
Uno sperpero di denaro enorme per lo Stato che doveva sostenere spese per Uffici della Provincia, Uffici della Questura e quant'altro è d'upo esserci presso la Città capoluogo di provincia.
Oggi, in un piano di ristrettezze, in un momento che si tenta di rientrare da spese rivelatesi insostenibili, si vuole abolire le Province con una popolazione minore di 200/220.000 abitanti, ma ... ora sono sommosse popolari e sovveretimenti dell'ordine pubblico sul cui fuoco "soffiano" forze politiche o sovversive.
I martiri del Regno delle due Sicilie
 
pag  14 - Forte Fenestrelle: primo lager in Europa
pag  14 - A Forte Fenestrelle commemorati i Martiri del Regno delle Due Sicilie

Tante le analogie del Forte Belvedere con il tristemente famoso campo di concentramento di Autchwitz. Una, ad esempio era relativa lla scritta all'ingressa dei due luoghi di prigionia: Ad Autschiwitz troneggiava il famigerato "Il lavoro rende liberi", a Fenestrelle la scritta ... "Un uomo vale per quello che ha fatto e non per quello che è"

pag  15 - Come fecero l’Italia i rivoluzionari della Piana

Comunque degni di considerazione e di essere ricordati sono o i "pianigiani" che credettero nella giustizia di ciò che erano stati chiamati a fare: combattere contro i Borboni ed a favore dei Savoia.
Ogni uomo che si immola per una causa, e lo fa in buona fede e con convinzione, ha diritto al rispetto ed alla considerazione, prescindendo dall'essere schierato dalla parte giusta o sbagliata.

pag  16 - Gli insegnati marciano verso le graduatorie regionali!
La proposta di fare classifiche regionali per i professori fu avanzata da un politico della Lega Nord e lo fece in difesa dei professori nordisti contro quelli sudisti.
La proposta fu considerata assurda da quasi tutte parti politiche eparve morire nel buio della boutade.
Improvvisamente il Ministro Gelmini l'accoglie come una geniale trovata e tutto sembra correre verso la felice soluzione di questa "genialità" che prescinde dal principio che se siamo tutti cittadini italiani, tutti abbiamo eguali diritti ed eguali doveri.
pag  17 - Bergamo Città della nuova  Repubblica Padana?
Così facendo giungeremo anche alle circolari ed alle leggi " in dialetto indigeno" ? Forse si sta realizzando il sogno di considerare "lingua" e non "dialetto" il calabrese, il siciliano, il campano e via di seguito?
EVVIVA l'Unità d'Italia (non c'era destinazione migliore per i soldi che spendiamo per celebrarla?).
Il coraggio di non mandarlo a dire !
pag  18 - La Busi Lascia la conduzione del TG di Rai 1 perchè non condivide la scelta editoriale

Non entremo nel merito , ma ci limitiamo a riportare integralmente la lettera che la giornalista Maria Luisa Busi ha inviato al suo Direttore ed a vari Organi competenti per rassegnare le sue dimissioni da conduttrice del più popolare dei TG Rai, il TG 1 delle 20,00.
Nella lettera ne spiega le ragioni identificandole in una poca chiarezza dei contenuti che tendono, a suo dire, a confondere le idee dell'ascoltatore tentando sempre a "salvare" il barrocciaio e spesso prescindendo dalla verità.
Non entriamo nel merito, come detto, ma apprezziamo il coraggio e la determinazione della Busi nell'esporre il suo pensiero.

Quando “il nemico” è  la natura
 
pag  20 - La nube di cenere blocca ancora i cieli europei  - Molti i voli cancellati - L’Enac multa Ryanair
NTV nuovo gestore per i trasporti su rotaia
pag  21 - Sui binari italiani ci sarà “Italo” - Il nuovo gestore nei trasporti toglie il monopolio a Trenitalia

Potrebbe essere una buona notizia-bomba stante le miserrime condizioni che caratterizzano i convogli ferroviari di Trenitalia (stanno per cadere nella routine negativa anche le Frecce Rosse).
Ma due considerazioni vanno fatte:
La prima è che tutto, more solito sia per Trenitalia e sia per Ntv, si debba fermare a Salerno dal momento che ormai sembra essersi radicato il concetto che l'Italia finisce proprio lì! (n.d.v. I gestori vecchi e nuovi sono più prudenti di ... Cristo che ha avuto l'ardire di giungere fino ad Eboli - 25 km più a Sud)
La seconda è il giustificato timore che utilizzando la Ntv i binari e tutti gli impianti delle Ferrovie dello Stato (come si regoleranno per il personale di terra nelle stazioni?) si finirà per avere i disservizi ormai accertati e consolidati dei gestori delle varie societò di telefonia fissa che debbono utilizzare le linee della Telecom (e questo è divenuta una linea di fuga giustificativa per loro relativamente ai disservizi che stanno facendo tornare l'utenza a Telecom)


pag  22 - Pubblico impiego, stipendi “congelati” per quattro anni - NESSUN sacrificio per i parlamentari  i cui stipendi sembrano essere intoccabili!

La crisi incombe su tutto e su (quasi) tutti; il pericolo Grecia aleggia; gli inviti alla parsimonia sono assillanti; i provvedimenti, anche durissimi fioccano ... si deve stringere la cinghia e rimobaccarsi le maniche, sudare gocce di sangue e piangere lacrime amare per poterci risollevare.
Ma questo vale per tutti? certamente vale per tutti gli italiani "normali", ovviamente non per i semidei politici che non hanno sacrificato un millesimo dei loro enormi privileggi (ivi comprese le 620 mila auto blu - il triplo di quanto ne hanno in America e 12 volte in più della Germania).
pag  23 - Le mani della mafia sull’eolico?

pag  24 - Enrico chiama a gran voce il suo “papà” per essere salvato!

No, non vi farò nessun commento perchè questo articolo dovete leggerlo tutto, e scoprirete una grossa strabiliante sorpresa!
pag  25 - ... la foto del giorno: l’agguato è dietro l’angolo

pag  26 - La Metromare, metropolitana del mare, salperà il prossimo 28 giugno

pag  27 - Il mare di Palmi “restituisce” ... una autobetoniera!

Eravamo abituati a sentir parlare sempre di Scilla, leggiadra fanciulla precipitatesi in mare per amore, ma non avevamo mai pensato che le acque del mare dello stretto di Messina invece che restituirci il corpo della sventurata fanciulla ci restituisse ... il corpo ferroso di una enorme autobetoniera!
Giustizia: omicidio Elisa Claps
pag  28 - La Procura di Salerno ordina l’arresto di Danilo Restivo
pag  28 - La sinistra ombra di Restivo anche sull’omicidio della studentessa coreana “Oki”
pag  29 - L’avv. Scarpetta scrive al Papa perchè intervenga su omertù della Chiesa potentina
pag  29 - La “Police” inglese rinviene in casa di Restivo un diario dell’orrore
Tempi moderni, sesso fra giovanissimi
pag  30 - I genitori spesso assenti incoraggiano gli incontri per motivi di studio o per facilitare la “socializzazione”
pag  31 - Dilaga il Baby-Sex
pag  31 - Il corpo usato per sentire emozioni forti quando c’è vuoto
pag  32 - Nuovo cinema Cilea
Una mera combinazione ha portato alla scoperta del primo cortometraggio di Roberto Rossellini che tutto il mondo degli addetti ai lavori considerava ormai definitivamente perso.
Il prezioso cimelio, recuperato da un palmese trapiantatosi a Milano, appassionato cineoperatore, è stato presentato al mondo del cinema a Cannes dopo un appassionato e certosino restauro operato a Bologna.
Adesso pare che altri spezzoni siano stati recuperati nei calcinacci del vecchio cinema calabrese e saranno aggiunti a quanto precedentemente realizzato.
pag  34 - Non ci sarebbe stato Gigi Proietti senza i Maldacca!
Inventore dell'avanspettacolo è stato un attore cosentino che lavorava a Napoli nella celebre  "Sala Margherita"
Notizie Brevi & / o curiose
pag  36 - Dopo 8 anni non vedente torna a guidare
pag  36 - “Opera a Sud” chiude con il regista Andrea Frezza
pag  37 - Un dizionario “galatrese”
pag  38 - Michela Sabatino accede alla finale dei “Giochi matematici”
pag  38 - Ordinata la prima donna sacerdote in Italia, consacrata da confessione Vetero-Cattolica




Arrivederci al prossimo numero di Luglio 2010