Fromo Editore - Rosarno (RC) Italy


Periodico attualità, storia e cultura - Rassegna stampa mass media nazionali e regionali
 

Reg. Tribunale di Palmi (RC) nr. 01/05 (fasc. 183/05) del 28/4/2005-2/05/2005 - Fromo Editore - Rosarno (RC) casella postale 77 tel. 333 6793434 - fax 0966 444118
www.sosed.eu
L U G L I O   2 0 1 0

--- > *Clicca QUI per caricare ed aprire il numero completo in PDF

--- > *Novità! Sfoglia il nostro giornale online Clicca QUI

 ---> * se invece vuoi aprire solo un articolo clicca sul titolo dell'articolo  che ti interessa riportato sotto

Sommario
pag. 1-4 - Organigramma - Sommario COPERTINA
 
E d i t o r i a l e: di Franz Rodi-Morabito
pag  5 - Campionati del Mondo di Calcio (o di calci ... al culo?)
Una figuraccia a livello mondiale da imputarie sia al Trainer Lippi, ma sopratutto all'abulia dei giocatori che sembravano "trascinarsi" sul terreno di gioco
pag  6 -  Italia eliminata: a parte la delusione e la figuraccia sportiva, un enorme danno economico!
Intorno al mondo del Calcio, e maggiormente in occasione di questi eventi internazionali di alsssimo richiamo gravitno interessi economici elevatissimi sia per società private che per lo stesso Stato Italiano e ..., nelle condizioni in cui siamo non sarebbe certo stato male per il Tesoro italiano incassare un poco di soldi!
pag  6 -  Azzurri tornati in Italia,  i tifosi li accolgono con urla e insulti!
A nostro avviso è il meno che potesse loro capitare ! Dopo la famosa esclusione dalla Corea furono accolti con lancio di pomodori, ma allora c'era la giustificazione dell'arbitro Moreno che era un arbitro avverso all'Italia (e che in seguito confessò di essersi "venduta" la partita).
pag  7 - “Macramé”: a Rosarno un programma di aiuto alle immigrate
Interessante iniziativa per integrare le donne immigrate nel tessuto sociale della Piana di Rosarno
pag  8 - Delegazione della “Scopelliti Green”     di Rosarno per la Gerbera Gialla   di Pescara

pag  9 - E il “Piria”, premiato, parla alla Camera dei Deputati!

Rosarno non è solo razzismo, non è solo mafia, non è solo inciviltà come hanno tenacemente tentato di dimostrare i mass media nazionali (ed internazionali), ma è soprattutto cultura e civiltà come dimostrano, ancora una volta proseguendo una tradizione secolare, i due episodi di cui diamo notizia.
pag  10 - A Rosarno “scuolabus” a pagamento, insorgono i genitori
Una cervellotica decisione della triade di Commissari che guida il Comune di Rosarno da cui si spera recedano dal momento che si danneggia la cultura soprattutto nelle classi meno abbienti e non è detto che da povertà non debba e non possa nascere cultura anche ad alti livelli.
pag  10 - La “scuola archeologia” vandalizzata - Che fine ha fatto il museo? Solo stipendi
Tutto langue nel sonno dell'indifferenza mentre i vandali operano indisturbati - Intanto vengono pagati stipendi che non hanno senso perchè i lavoratori sono inutilizzati
pag  11 - Rosarno: cessato allarme! “La Madonnina” rimane al suo posto!
Vittima di un raptus distrugendi ... stava per cadere anche un simbolo storico della Città di Rosarno: "La Madonnina" posta all'incrocio fra la SS 18 e la SS 281 (oggi prodromo della superstrada veloce Tirreno-Jonio).
Inaugurata nel 1950 e posta in una aiuola di verde con alberi di alto fusto, "indicava la via da seguire e proteggeva  chi usciva dalla Città, e dava il benvenuto a chi entrava nella Città di Rosarno".
Improvvisamente, in questa incerta primavera metereologica, mentere assistiamo al "fiorire" di varie rotatorie stradali, era stato deciso di abbattere tutto e fare una banale rotatoria magari con uno zampillo (fin quando ci sarà acqua). Sollevazione da parte dei cittadini per ... cui la Madonnina Nera (altro che rosarnesi razzisti, anche la nostra protettrice è nera!) rimarrà al suo posto anche se sono stati "giustiziati ingiustamente" due alberi che ormai  contavano circa 60 anni!
pag  12 - Torna il sogno di Medma - possono partire i lavori

pag  13 - Le Poste sono al collasso  enormi disagi per i cittadini

pag  13 - A San Ferdinando Calabro, cittadina turistica oltre che commerciale, un solo operatore: il Direttore!

Fra file che si allungano fuori delle porte, orari ridotti, rapine e disservizi ... diventa veramente una impresa ardua andare agli uffici postali di Rosarno e San Ferdinando.
Torneremo all'epoca in cui per andare a Napoli con la diligenza erà d'uopo fare testamento?
Intanto l'Amministrazione continua ad allargare i campi di azione (vaglia, pensioni, franmcobolli che ormai sono spariti dalle tabaccherie, banca, vendita di titoli ed azioni, e ... finanche televisori, biciclette ed articoli vari da emporio)

Artigianato calabrese
pag  14 - A Seminara e Pellegrina la ceramica ha una sua antica tradizione
pag  15 - Varapodio: Le tabacchiere di bergamotto del compianto Sacerdote don Antonino De Masi

Sicurezza nei cibi ed alimentazione

pag  16 - Ancora troppi pesticidi nel piatto

pag  17 - Mozzarelle blu dalla Germania!
Si importa troppo anche prodotti che sono strettamente autoctoni (e che qui in Italia sono settori in crisi!) per cui oltre che la impossibilità reale di operare controlli se non a campione, si rischia di importare prodotti adulterati o contenenti sostanze che in Italia sono proibite, ma consentite in altre nazioni estere

pag  18 - Rivoluzionaria proposta in Rai: nei titoli di coda i compensi di conduttori e finanche di “ospiti”

pag  19 - Paghiamo cifre promufatissime per essere presi per i fondelli?

Anche in questo campo dello spettacolo televisivo gli stipendi dati a presentatori e finanche ospiti sono da scandalo ed da offesa alla fame in cui si dibattono la maggior parte dei lavoratori italiani.
Cachet miliardari (vecchie lire) erogati come noccioline!
... e poi sentiamo Sgarbi che dice " le giurie sono pilotate"  per cui cornuti e mazziati ... paghiamo fior di miliardi per farci prendere per i fondelli!
pag  20 - Wir, la moneta che ci servirebbe per battere la crisi
Una moneta di cui mai nessuno ci aveva parlato, come mai? a chi non conviene?
pag  21 - Trenitalia snobba la Calabria
Nessun commento ... ci sentiremmo ridicoli tanto è nota a tutti (meno che lle Autorità competenti della Regione Calabria ... ma loro viaggiano in auto blu o grige) la situazione disastrosa dei treni nel sud

I grandi pericoli dalla natura
pag  22 - VESUVIO/ Ecco come morirono gli abitanti di Pompei - Il vulcano sonnecchia ma può risvegliarsi...

Studi approfonditi realizzati con l'ausilio di apparecchiature moderne e molto sofisticate hanno accertato in quale atroce maniera siano morti gi abitanti di Pompei
pag  23 - L’Aquila : Per mancata evacuazione indagata la Commissione “Grandi rischi”
pag  23 - Giampaolo Giuliani aveva lanciato l’allarme terremoto, ma non è stato creduto anzi venne ingiuriato e deriso
Il disastroso terremoto che ha pressochè distrutto la Città dell'Aquila e disseminato morte e distruzione in moltissimi centri abruzzesi era stato previsto da Giampaolo Giuliani, tecnico di simologia, ma nessuno gli aveva creduto.
Addirittura esra stato ritenuto folle e distributore di notizie atte a creare allarme sociale per cui si spingevano le Autorità competenti a diffidarlo ufficialmente.
Purtroppo gli eventi successivi gli hanno dato ragione; lo si fosse fatto prima molte decine di vite umane probabilmente si sarebbero salvate
pag  24 - A Catanzaro e Curinga in costruzione due nuove centrali fotovoltaiche
Nascono a Catanzaro e provincia due grossi impianti di produzione di elettricità alternativa (Pannelli fotovoltaici)
Siamo ancora un popolo civile?
pag  25 - Reggio Emilia/ Bimba autistica cacciata dal ristorante - “Disturba la clientela”

pag  26 - Orrore nel Cimitero Monumentale di Genova depredavano i cadaveri

pag  27 - Breve storia del Cimitero Monumentale di Genova Staglieno

pag  28 - ... la foto del giorno :  Lippi le ha provate tutte : Campionati del Mondo

pag  29 - “Calabresi con C maiuscola”: Marcella Clara Reni alla Casa Bianca con Obama

 pag  30 - Sacrifici per “tutti” in momento di crisi - Ma gli stipendi dei burocrati?

 pag  31 - Un quesito del Ministero alle varie Amministrazioni per conoscere il numero delle auto blu - Hanno risposto solo il 26% -
La stima approssimativa, ma sicuramente per difetto, porta a dire che sono le auto "blu" e "grige" sono 90 mila con una spesa di 88 milioni di Euro annue!

 pag  32 - La Grecia ormai in ginocchio è costretta a vendere alcune isole
 

I grandi misteri italiani
 pag  33 - Delitto di Perugia - Spunta un pentito:è stato mio fratello  a uccidere Meredith


 pag  34 - Metropolitana del mare: Metromare pronta a salpare
Ci si chiede come mai questo servizio non venga esteso fino a Gioia Tauro concentendo ad una larghissima fascia di utenza della "Piana" ed hinterland di raggiungere Messina e Reggio in tempi ... umani, visto che la attuale situazione autostradale rende estenuante il viaggio verso quelle Città in cui gravitano impiegati, studenti e flussi commerciali di questa popolosa zona della Calabria

pag  35 - In Calabria sono ben 176081 gli immobili fantasma! Abusivismo al capolinea?
Ormai "nulla sfugge" all'occhio attento di alcuni settori dello Stato. Uno di questi è l'Agenzia del Territorio che sta scoprendo tramite i controlli incrociati aria-terra una miriade di costruzioni abusive, mai registrate al Catasto per cui sfuggono a qualsiasi forma di pagamento di imposte.

 pag  37 - Tumori: contro il melanoma ora c’è una nuova arma

 pag  38 - Cambio al vertice del Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato
 

Notizie brevi e/o curiose
 pag  39 - Condannato alla pena di morte sceglie di essere fucilato

 pag  40 - Da Varapodio all’Australia ed a Malta per vacanze di studio
Due  viaggi di giovani accompagnati dai propri educatori per operare uno scambio culturale con genti e menalità diverse e per incontrare la comunità di varapodiesi ormai colà residenti

pag  40 - Nel giorno del sogno ... l’incubo
Il giorno del matrimoni non è mai un giorno che si dimentica, ma rimane impresso per tutta la vita, tuttavia questo di questa giovane coppia cosentina sarà veramente impossibile cancellarlo!

 pag  41 - Progetto della IBM per eliminare le code

 pag  41 - Trovato un nuovo vulcano (spento) nel mare al largo di Capo Vaticano




Arrivederci al prossimo numero di Aprile 2010