Fromo Editore - Rosarno (RC) Italy


Periodico attualità, storia e cultura - Rassegna stampa mass media nazionali e regionali
 

Reg. Tribunale di Palmi (RC) nr. 01/05 (fasc. 183/05) del 28/4/2005-2/05/2005 - Fromo Editore - Rosarno (RC) casella postale 77 tel. 0966 773455 cell 333 6793434 -
www.sosed.eu
Sommario  M a r z o    2 0 1 2
--- > * Clicca QUI per scaricare ed aprire il numero completo in formato Pdf

            Questo numero contiene articoli che parlano di ...
 

pag 1-4 -Copertina . Organigramma testata, Sommario
 
Editoriale di Franz Rodi Morabito
pag 5 - Per le opere incompiute non paga nessuno!
Pag 5 - “Lettera” su un carcere mai nato in ventiquattro anni di sala travaglio
 
Notizie dal territorio
Pag 6 - Rosarno - Il Consiglio comunale, nella ultima seduta, preme l’acceleratore della demolizione delle opere abusive
Grande attesa per vedere come sai risolverà l'annosa questione che ha fatto molte vittime fra i Sindaci crollati sotto l'impossibilità di demolire un intero quartiere
Pag 7 - Serra San Bruno - Sotto il peso della eccezionale nevicata crolla il tetto della celebre Certosa di  San Bruno di Colonia
Una nevicata eccezionale ha visto cedere il tetto della famosa Certosa che ha avuto ospite (si dice, ma mai confermato) anche l'Ufficiale americano che comandava la squadriglia che sganciò la prima bvomba atomica della storia in Giappone su Hiroshima provocando una apocalisse con centinaia di migliaia di morti immediati e contaminati che ancora oggi  portano malformazioni a causa delle radiazioni.
Pag 8 - Gioia Tauro - Arriva il via libera alla costruzione del rigassificatore
... questo rigasatone non s'ha da fare , dicono molte frange politiche che hanno già dichiarato che si opporranno alla realizzazione
Pag 9 - Polistena - Quella rotonda un autentico pericolo  per i pedoni!
Da anni si invoca la sistemazione di una "rotonda" che rappresenta un grosso pericolo per le auto, ma sopratutto, per i pedoni
Pag 9 -Terranova Sappo Minulio - “Prugne Deco”, quando la tipicità diventa volano di sviluppo locale
Una qualita di prugne che si presta particolarmente ad essere utilizzata per marmellate e conosciuta anche come "le prugne dei monaci"
Pag 10 - Galatro - Urge riaprire il rettifilo di Jola, ma già si parla di ritardi
Sono trascori i tempi previsti per la riapertura dell'importante arteria, ma inspie4gabili ritardi vedono ancora i ponti di quella strada in "fase di costruzione".-
Intanto il traffico, sopratutto dei pendolari e studenti, sta subendo pesanti condizionamenti e procura enormi difficioltà per chi mattina e sera deve raggiungere dai paesi della Piana ove lavorano o studiano il proprio paese di residenza
Pag 10 - Galatro - Commemorato il prof. Pierino Ocello e presentato postumo il suo diario di prigionia
Una figura di studioso e di educatore molto alta che ha onorato non solo Galatro dove era nato e Bagnare dove per molti anni ha risieduto, ma tutta la Calabria, Madre generosa di cervelli eletti
Pag 11 - Reggio Calabria - Anche la Città dello Stretto ha avuto “l’inchino” della città galleggiante “Costa Concordia”!
Ci volevano 32 morti ed un gigante del mare che giace tristemente inerte sugli scogli dell'isola del Giglio per sapere di una "abitudine" che vi è fra le grandi navi di crociera di effettuare passaggi molto ravvicinati con la costa detti "inchini".
Uno di questi inchini lo ha effettuato, purtroppo con esito nefasto, la "città galleggiante" della Costa la Concordia.
L'inchiesta dovrà appurare se erano disposizioni (para) commerciali da parte della compagnia o se i comandanti osavano prendere dette iniziative.
Anche la perla dello Stretto, Reggio Calabria, ha goduto del suo inchino.
Pag 12 - Laureana di Borrello - Elezioni, nella confusione generale spunta una lista di sole donne !
Pag 12 - Laureana di Borrello - E’ crisi di candidati - Sempre più difficile formare le liste elettorali per la ormai prossima tornata
La cittadina della "Piana di Rosarno", che fa parte anche  delle preserre sta soffrendo, come molte città italiane di una crisi di rigetto nei confronti della politica.
Per formare le lliste elettorali i cittadini di Laureana stanno sudando le famose sette camice e, pare, siano giunti alla conclusine di fare mini-liste
Pag 13 - Taurianova - Non sentitevi male: la Città ha perso l’ultima ambulanza!
Dopo la chiusura degli ospedali e la soppressione delle Guardie Mediche, la Piana di Rosarno sembra aver guadagnato il titolo di "Piana Felice" relativamente alla salute pubblica.
Questo sembrano credere i "big" regionali della Sanità Calabrese che stanbno depauperando gli impianti sanitari dopo gli sperperi dei lustri passati.
Pag 14 - Locri - Si è concluso il primo Torneo giovanile di Scacchi
Un interessante torneo per avviare i giovani ed i giovanissimi al nobile gioco degli Scacchi.- Molto affollate le sezioni scacchistiche e un nogolo di giocatori che "pensosamente" si siedono ai tavoli
Pag 15 - I comuni di Molochio, Oppido Mamertina, Terranova e Varapodio uniscono le loro forze
Hanno unite le loro forze per stabilire un principio che li vede accomunare sforzi economici che altrimenti sarebbero stati soffocanti le popolazioni
Pag 16 - A Sud, dopo aver ingoiato tutto, adesso le Banche chiudono  molti sportelli!
Hanno razziato con la delicatezza di un elefante ed oggi, raschiati i fondi dei barili, si ritirano e chiudono gli sportelli non curanti delle esigenze dei cittadini, sopratutto nel momento che le nuove leggi anticrisi impongono il tetto massimo per i pagamenti in contanti a sotto la soglia dei mille euro.


Pag 17 - La Ducati si avvia verso l’estero - Si sta per “vendere” la gloriosa “Ducati”!

Ormai l'Italia la stiamo "vendendo" agli stranieri pezzo per pezzo. Si è riusciti a salvare l'Alitalia in zona cesarini, ma il patrimonio storico-industriale ormai è pressocchè proprietà straniera.
Adesso si teme per la Fiat che pare potrebbe esportare la propria Sede legale nelle americhe (anche se Marchionne nega questa eventualità)
Non è Razzismo?
Pag 18 - La Lega apre un sito internet per la denuncia degli immigrati
All'epoca dell'odio e della dilazione (lo stesso 117 è una legalizzazione della delazione) adesso la Lega apre un sito dove ci  può sfogare il proprio livore contro gli immigrati.
Basta perciò aver litigato la sera prima con la moglie o la fidanzata oppure aver mangiato un pochino pesantuccio per cui la notte si è dormito male, perchè la mattina si denunci qualcuno IN FORMA ANONIMA e questi ha da  patire gli strali lanciati!
Pag 18 - Il professore Antonio Sorrenti, Presidente dell’Associazione per il ricordo della Shoah del Triveneto insulta la Città di Rosarno
Pag 19 - La risposta all’incauto prof . Sorrenti da parte dell’Associazione culturale “NuovaMente”
L'ha chiamata la nuova Autchwitz italiana in piena manifestazione a Reggio Calabria in occasione della commemorazione della Shoha e la sua espressione è stata riportata in diretta dal TGR ragionale della Calabria
Contestato da più parti non ha esitato a chiamare ignoranti chi lo ha rintuzzato e di è proposto a venire al Sud per dimostrarlo!
Pag 20 - Il succo di arancia di Rosarno protestato dalla Coca Cola!
Pag 21 - Agrumi “Piana Rosarno”: la Coca Cola fa marcia indietro?
Un giornale inglese "sceso" in Calabria per fare un servizio lanciato poi dalla testata in Inghilterra e nel mondo ha accusato la Coca Cola di utilizzare il succo d'arancia degli agrumi calabresi
Pag 22 - A Rosarno la Coldiretti ancora in piazza
Una manifestazione di protesta messa in piazza dalla Coldiretti ha visto la partecipazione di moltissimi agricoltori della nostra "Piana di Rosarno".
Folla di agricoltori e di mezzi quali trattori e camions. Molti i Sindaci che hanno aderito.
Purtroppo una nota molto dolente si è ancora una volta evidenziata: Nesswun rappresentante della Confagricoltura, della Cia, della Copagri e delle varie organizzazioni spontanee locali!
Ancora una volta si è visto chiaramente che ognuno vuole coltivare il proprio orticello e non veramente raggiungere obiettivi che consentono la sopravvivenza dei propri associati! Siamo ancora alla logigaca della propria parrocchia e non della religione in generale!
Made in Calabria
Pag 24 - L’Olio di oliva calabrese per la 1/a volta al salone internazionale di Trieste
Molte le aziende calabresi che a Trieste hanno partecipato alla Fiero dell'Olio extravergine. Intelligente la politica messa in essere dalla Regione Calabria che ha realizzato un solo grande Stand ove le varie aziende facenti parte del gruppo che ha esposto i propri prodotti si sono esibite.
Esattamente il contrario ... di quanto esposto nell'articolo precedente relativamente alle Organizzazioni agricole dei produttori di agrumi!
Cosa rimane degli intendimenti della prima ora?
Pag 25 - I deputati possono rimanere presidenti di Provincia

Pag 25 - Abolire le Province alla scadenza, ma Sicilia e Sardegna votano adesso - Cosa avverrà per loro?

Pag 26 - Liberalizzazioni, i professionisti ringraziano - Vincono ancora “i forti”

Pag 26 - Ici sui beni della Chiesa che sono a sfondo commerciale,  ma non sulle strutture religiose

Pag 27 - Ici sui beni commerciali della Chiesa, ma ... quante eccezioni e quanta lana caprina!

Quando nel luglio dello scorso hanno furono presentati i cardini della lotta anticrisi, molti erano gli argomenti sul tappeto e molti sacrifici cui ci saremmo dovuti assoggettare tutti.
Detti principi sono stati ripresi poi dal porfessore Monti all'atto della formazione del suo Governo di tecnici per frontegiare l'emergenza.
A parte la formula per cui è stato investito del mandato che è parso più un (necessario) colpo di stato che un incarico democratico.
Si sa che i colpi di stato generano dittatori, ma monti è un "dittatore all'italiana" .
Per questo ... Monti , dittatore anomalo, non aveva fatto i conti con le lobby politiche, con le caste, con gli organi professionali, con le organizzazioni di categoria e quant'altro.
Perciò ha dovuto fare degli aggiustamenti di tiro che salvasse i poteri forti capaci di imporre la propria volontà e concentrare gli sforzi sui "soliti noti": la gente comune!
Pag 28 - L’eterna querelle: Equitalia applica usura? No, solo aggio di legge.
Se l'usuraio ne avesse possibilità non direbbe mi devi il 200% di interessi, ma bensì direbbe mi devi  l'1% di ineteressi e 99% per multe, sgarbi, disubbidienze scostumatezze che hai messo in essere chiedendomi i soldi!
Pag 29 - Nella lotta all’inquinamento da amianto le Istituzioni sono in ritardo
ANCHE in questo l'Italia è in ritardo! (ma dove non lo è?).-
Pianeta Giustizia
Pag 30 - Dopo 38 anni inizia a Brescia il processo d’appello per la bomba a Piazza della Loggia!
E poi dicono che la giustizia è lenta ... solo 38 anni!
Pag 30 - La figlia di Parolisi, marito e presunto assassino della moglie Melania, parte civile contro il padre

Pag 31 - La Procura Generale di Perugia chiede l’annullamento della sentenza di assoluzione di Amanda Knox e Raffaele Sollecito

Pag 32 - Processo a Dell’Utri, tutto da rifare!

Nessuno deve indagare sul comportamento di un giudice che condanna o sull'altro che assonve? sono assoluti arbitri delle nostre vite? MA POI ALLA FINE A PAGARE LE INGENTI SPESE DI GIUSTIZIA SIAMO NOI CITTADINI!


Pag 33 - Lucio Dalla, popolare cantautore bolognese, muore a Montreau in Svizzera per infarto

Pag 34 - Quelle navi accomunate da un tragico destino

Il naufragio è sempre in agguato per le navi, anche le più grandi e le più sicure. Riportiamo una breve caisistica di Navi inaffondabili che ... giacciono sul fondo dei mari
Pag 36 - Semplificate le norme sui cognomi si eviteranno intoppi burocratici
 
Ritratto di un Artista


Pag 37 - Ugo Maria Cionfrini, un artista geniale ed insolito

Tutti, con una macchina fotografica in mano sappiamo scattare una foto, sopratutto oggi che è tutto auttomatico, ma pochi sanno scegliere i soggetti, le angolature, le luci, i tagli. Solo i veri artisti hanno questa sensibilità e Cionfrini ha dimostrato di averla
Festival di Sanremo


Pag 38 - Al festival della Canzone di Sanremo trionfa Emma, seconda Arisa terza Noemi - Fischi a Celentano
 

Curiosità


Pag 39 - Anche in Inghilterra la mamma uomo!

Una volta un vecchio adagio calabrese recitava: "tuttu è possibili 'nta vita forchè omini preni" (tutto è possibile nella vita all'infuori di uomini in cinta). Oggi questo detto è superato e gli uomini si avviano ad essere senmpre più presenti nella categoria "puerpere" ( o ... puerpero?)


Arrivederci al prossimo numero